Missione chiome perfette – Come proteggere i capelli dal sole

Sono di nuovo con voi per suggerirvi come proteggere i capelli dal sole e far rimanere splendenti le nostre belle testoline anche durante l'estate.
Le nostre belle chiome sono anche molto più delicate e bisognose di cure alla soglia del nostro 40° piano . Impariamo perciò a proteggerle al meglio e a traghettarle sane e salve alla fine delle nostre vacanze, più vitali ed in salute che mai, servendoci dei mezzi che la natura ci mette a disposizione.
Soprattutto se sappiamo di dover trascorrere una vacanza al mare, dobbiamo evitare i danni che la salsedine, il vento ed il sole possono provocare rendendo i capelli sfibrati, secchi o addirittura bruciati. Queste cure sono importantissime anche per proteggere i capelli dal cloro delle piscine e dal sole della montagna.

Come di consuetudine in questa rubrica vi propongo i nostri semplici e facili 3 STEP,  per dei risultati bellissimi e naturali. Provare per credere!!

1) PREVENIRE
Dobbiamo prepararci bene dall'interno. Dobbiamo fornire al nostro corpo le sostanze che lo aiuteranno a proteggere i capelli dal sole dando un "aiutino " da dentro alla difesa esterna della chioma. Vi suggerisco perciò di iniziare almeno 2 settimane prima ad assumere tutti i giorni degli integratori con alte proprie proprietà mineralizzanti e antiossidanti, tra cui l'EQUISETO e il  MIGLIO. Potete assumere la tintura madre di equiseto in gocce al mattino prima di colazione e una capsula di estratto di miglio ai pasti. In Erboristerie o in Farmacie all'avanguardia trovate entrambi ma se volete unire per comodità i due componenti in un’unica somministrazione potete anche assumere una gellula 2 volte al giorno di MIGLIORIN GELLULE di COSVAL che contiene entrambi insieme ad altri elementi utili per la protezione capillare come la vitamina B5 ed il germe di grano.

2) PROTEGGERE
Il secondo dei nostri step riguarda l'azione concreta per proteggere i capelli dal sole. Proprio come facciamo per la pelle, dobbiamo fornire alle belle chiome 40th una buona protezione dall'aggressività degli agenti atmosferici a cui li sottoporremo durante le nostre vacanze. Prima di esporvi al sole o subito dopo l'immersione in acqua di mare o di piscina potete distribuire una piccola noce di Burro di Karite sulle lunghezze e sulle punte assicurando così uno scudo protettivo ad ogni capello che rimarrà morbido e nutrito. Basta attingere direttamente dal barattolo sul palmo delle mani e lavorare per qualche minuto il burro tra le dita prima di applicarlo con un leggero massaggio o distribuirlo con un pettine a denti larghi.

Se volete impreziosire e potenziare questo rimedio potete aggiungere burro di Karité qualche goccia di Olio Essenziale di Sandalo che li profumerà e li renderà morbidi e ancora più brillanti. Io ho provato il Burro di KARITE' di l'OCCITANE, puro e di buona qualità. Per gli oli essenziali, come ho già scritto, preferisco usare quelli di FLORA, di qualità eccellente a mio parere.

Un altro buon trattamento consiste nel risciacquare subito dopo il bagno i capelli per eliminare sia la salsedine che il cloro ed evitare così il rischio di secchezza o peggio ancora l'"effetto paglia " dopo l'esposizione al sole. Ricordiamoci (SEMPRE!!!) di fare l'ultimo risciacquo con ACQUA FREDDA per chiudere bene le squame ed aumentare l'effetto  splendente!
Proteggete sempre i capelli con un cappello possibilmente di paglia naturale e traforato (che fungerà anche dal più naturale degli antirughe con la sua ombra sul viso... )

3) MANTENERE
Manteniamo i capelli belli e nutriti in profondità al ritorno dalla spiaggia per evitare di dover ricorrere alle forbici al rientro in città come soluzione drastica ai guai del Sole & Co. Noi siamo ragazze 40th e quindi ci manteniamo belle ed in forma con intelligenza e sfruttando le mosse più furbe..!!! Alla sera quindi un leggerissimo shampoo non aggressivo evitando se possibile asciugature con phon e piastre… lasciamo che si asciughino al vento… in maniera naturale. Vi suggerisco un impacco a giorni alterni con OLIO di CUMINO (molto buono secondo me per qualità e purezza quello di ESSENTHYA) da sempre utilizzato per la cura e la ristrutturazione dei capelli sfibrati e/o danneggiati. Basterà applicare una quantità adeguata alla lunghezza ed al tipo di capigliatura, sui capelli asciutti e lasciarla in posa per maggior tempo possibile avvolgendoli in un asciugamano umido e tiepido (dovrete solo bagnarlo in acqua calda e strizzarlo a dovere prima di avvolgere i capelli). Poi procedete al lavaggio e finite sempre con un balsamo leggero dopo ogni shampoo… Io vi consiglio di provare la linea Keratina di FURTERER, con pochissime quantità di shampoo, maschera e/o siero potrete proprio ricostruire i capelli passo dopo passo giornalmente e riparare tutti danni dell'esposizione!!

E ultimo ma non ULTIMO… come sempre fatevi furbe!! Scegliete gli alimenti giusti che rinforzano e nutrono i capelli… via libera a frutti di mare ricchi di ferro e zinco, melone, papaya, albicocche e ciliegie rimineralizzanti e ricche di vitamine A e C antiossidanti e protettive, Germe di grano e lievito di birra in scaglie sulle insalate e nello yogurt, lattuga  e insalate di miglio freddo al posto del riso, fagiolini e piselli freschi ricchi di proteine vegetali. Abbondate di acqua e tisane antiossidanti quali il KARKADE' (buono quello di POMPADOUR) ed il THE VERDE alla MENTA o AL GELSOMINO anche freddi.     

E adesso care eterne ragazze, meravigliose 40th GIRLS ballate, gioite ed abbracciate la vita sulle onde  con le chiome al vento piene di scintillante bellezza intramontabile!!!

di Vera Catania, Naturopata

Condividi